Lo sfagno, questo sconosciuto

Spesso durante i miei mercatini mi è capitato di svelare, senza alcuna pretesa di segretezza o copyright, cos’è lo strano materiale che consente alle mie succulente di vegetare su una ghirlanda o in una cornice verticale. Mi sono subito resa conto che 99 persone su 100 non hanno mai sentito neanche nominare questo magico substrato che va sotto il nome di Sfagno, prezioso e raro alleato di tanti appassionati di giardinaggio.

Lo sfagno è una sorta di muschio estremamente leggero e permeabile.

È l’unico genere della famiglia delle Sphagnaceae e cresce in particolari ambienti naturali e condizioni climatiche. In natura lo troviamo nelle sfagnere o torbiere alte, generalmente in zone paludose e umide. Qui gli sfagni coprono la distesa d’acqua creando dei cumuli alla cui base ci sono le fibre più vecchie e decomposte (la torba di sfagno), perché più a contatto dell’acqua, e al di sopra del livello dell’acqua ci sono le parti apicali della pianta, verdi, vive.
Le caratteristiche che fanno dello sfagno un substrato così utile e prezioso per chi coltiva piante sono la sua capacità di trasportare e trattenere l’acqua, di creare un microambiente ad altissima umidità, di rimanere sempre areato facilitando il ricircolo di acqua e aria, di stimolare la crescita, di proteggere dalla pioggia e dal dilavamento, oltre alla sua azione antimicotica, antibatterica e acidificante .

Lo sfagno ha un che di miracoloso

Lo sfagno ha un che di miracoloso, è adatto a far crescere molte specie di piante, far attecchire le talee, far germinare i semi, recuperare piante morenti. E’ richiestissimo da chi coltiva orchidee e dagli appassionati di piante carnivore. E’ indispensabile per chi allestisce giardini verticali. Nello sfagno possono vegetare meglio che in qualsiasi altro substrato dalle piante tropicali alle specie più comuni alle nostre latitudini, come le mediterranee e persino le piante aromatiche o orticole.
Ma è anche introvabile. Purtroppo le sfagnere sono diventate degli ambienti molto rari in natura, soprattutto in Italia, e proprio per questo vanno salvaguardati.

Raccogliere lo sfagno in natura è un crimine contro la biodiversità

Raccogliere lo sfagno in natura è un crimine contro la biodiversità e infatti esso rientra nella lista delle piante in via d’estinzione protette dalle norme internazionali del CITES. Ma allora come fare a trovarlo? Due sono le strade: imparare a coltivarlo seguendo le utilissime istruzioni di un vero specialista dell’argomento (vai all’articolo), oppure comprarlo online sotto forma di panetti essiccati e confezionati sottovuoto. I siti che lo commerciano, solitamente offrono sfagno proveniente dal Cile, unico paese in cui è possibile raccoglierlo in maniera sostenibile. Infatti le condizioni climatiche del Cile meridionale (molto umide e piovose) consentono alle sfagnere una rapida ricrescita delle parti che vengono raccolte e ne fanno un prodotto al 100% rinnovabile.

Share
Gen 24, 2015 | Posted by in Novità So Cute | 1 comment

Comments (One Response)

  1. Barbara Friso ha detto:

    Finalmente trovo delle spiegazioni esaurienti sullo sfagno,da una persona competente e professionalmente interessata a questo fantastico prodotto.Posso aggiungere che lo sfagno favorisce la crescita della pianta grazie allo straordinario processo di ossigenazione della radice e mantiene costante l’umidità.Nel caso di pianta da fiori,
    offre una fioritura più lunga.Lo sfagno assorbe fino a 20 volte il suo peso d’acqua,è
    un substrato naturale al 100% senza additivi e prodotti chimici.Può essere lavato e riutilizzato sostituendo le parti danneggiate.
    Nel nostro caso,non c’è il problema di raccogliere una specie protetta perchè lo importiamo dal Cile.In questo modo contribuiamo allo sviluppo ecosostenibile e diamo la possibilità di lavorare a molte persone che non hanno altri modi di sostentamento.Possiamo affermare che lo sfagno del Cile ha caratteristiche diverse ed è più pregiato di quello europeo,più ricco di nutrimenti,marcisce più difficilmente e si presenta con fibre molto lunghe.Per ulteriori informazioni consultate il sito:www.emozioniverdi.it
    La nostra azienda vende solo sfagno.

Add Your Comment

Your email address will not be published.

Premium Wordpress Themes by UFO Themes